Mer22112017

Agg.:03:11:15

da Legno Storto:

Benvenuto in Medinapoli News !!!

Back Cultura Cultura News Arte Il Murale del Paz ritorna alle origini

Il Murale del Paz ritorna alle origini

 

Recuperata l’opera del 1987 realizzata dal grande fumettista Andrea Pazienza in occasione della sua visita alla Mostra d’Oltremare.

Il XV Salone dei fumetti Comicon 2013, anche per quest’anno interamente ospitato dalla struttura di viale Kennedy, si conclude con una grande sorpresa: l’esposizione del Murale di Andrea Pazienza dipinto sulla parete del Padiglione America Latina.

L’opera, completamente restaurata, custodisce un valore simbolico particolare: infatti si tratta di una delle ultime creazioni del Paz prima della sua prematura scomparsa (giugno 1988) e, inoltre, rappresenta quasi l’eredità artistica di un talento versatile, capace di improvvisare con tocchi di pennellate- come testimonia il Murale- una sensibilità ed un estro fuori dal comune.

 

Presente all'inaugurazione del restauro la sorella di Pazienza, Mariella, la quale ha confermato con un aneddoto il talento del fratello di improvvisare: ''Andrea - ha raccontato Mariella - si è cimentato solo in due occasioni con disegni su grande formato. Oltre a questo murale realizzò, infatti, anche un fondale su tessuto per il teatro. Notevole il fatto che mio fratello abbia improvvisato anche gli strumenti di lavoro, disegnando con un pennello a cui è stata attaccata una spugna''. Mariella Pazienza ha inoltre sottolineato l’importanza del recupero del disegno in avanzato stato di deterioramento.

L’opera si trova nella sala all’ingresso del Padiglione America Latina su iniziativa del Presidente della Mostra d’Oltremare, Andrea Rea, sala in cui è stato allestito anche un maxischermo dal quale il pubblico potrà osservare Pazienza intento a realizzare il Murale e a commentare le fasi successive del suggestivo disegno.

Presenti alla nuova esposizione anche alcuni amici del Paz, tra cui Milo Manara che ha ricordato come “Andrea con un pennello da muratore e dell'acrilico sia riuscito ed eseguire dei disegni come se già ci fosse una traccia sotto che invece non c'è'', e Tanino Liberatore, autore di Ranxeros, il quale ha espresso un suggestivo parallelo artistico. ''Mi ha fatto venire in mente - ha commentato Liberatore - una frase di Michelangelo che diceva che l'opera è già nel pezzo di marmo lui doveva solo togliere la pietra in eccesso. Paz aveva un'idea già chiarissima mentre disegnava e vederlo lavorare a quest'opera è una magia''.

Il Murale potrà essere visitato durante tutti gli eventi in programma alla Mostra d’Oltremare.

 

Loredana Orlando

 

 

 

 

 

mediformazione

Giornalista AAA
Diventare Giornalista...

Ambiente pulito

Mela verde
La differenziata come frutto...

Editoria Digitale

JA Teline IV
per diventare Editori FaidaTE...

Moda & Stile

Moda Modella
Quando la moda non è immagine...