Lun29052017

Agg.:02:00:24

da Legno Storto:

Benvenuto in Medinapoli News !!!

Ipse Dixit

La pulizia secondo de Magistris

  • PDF

"La città è complessivamente pulita, non abbiamo emergenze"
Luigi de Magistris, sindaco di Napoli (10 marzo 2014 a un convegno al TAR)

La difesa della Tommasielli: "contro di me la macchina del fango"

  • PDF

Il testo dell'intervento della Tommasielli nell'incontro con la stampa (senza domande o confronto con la platea) tenuto per far conoscere la propria versione dei fatti in merito all'affaire multe tolte a cognato e sorella.
Ringrazio tutti voi per essere venuti qui… perché avevo bisogno di parlare con tutti, con tutti voi, a viso aperto, guardandovi negli occhi, senza nascondimenti o giri di parole, nell’ottica di quella trasparenza che ha sempre contraddistinto il mio operato e che è stata anche una delle prerogative di questa giunta fino ad oggi.

Sono stati giorni duri, non ho alcuna remora a dirlo. L’avviso di garanzia mi è giunto come un fulmine a ciel sereno, mi ha catapultata in un incubo! Tutto era così paradossale: io – che avevo fatto da sempre della legalità e del rispetto della legge, non solo formale, una mia priorità prima di tutto personale, esistenziale e poi politica – mi sono trovata a rispondere alla Magistratura di presunti fatti illeciti. E mi facevano sorridere coloro che, magari in buona fede, per consolarmi, mi dicevano: “E cosa vuoi che sia, che sarà mai una multa, in questo paese dove il malaffare politico dilaga da sempre”.

Porto, De Luca: "Mentre a Napoli si dorme, a Salerno si investe"

  • PDF

Il viceministro alle infrastrutture e sindaco di Salerno De Luca sulla vicenda Porto di Napoli
Ragionare sull'ipotesi di accorpamento tra il porto di Salerno e quello di Napoli: «E' un ragionamento assolutamente prematuro anche perchè in questo momento, mentre nel Porto di Salerno vanno avanti gli investimenti e si programma il futuro, in quello di Napoli si dorme».

A sostenerlo è il vice ministro alle Infrastrutture, e sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca. «Non e' stato ancora approvato il piano regolatore dell'Autorità Portuale, il grande progetto del Porto di Napoli non va avanti, non e' stato ancora nominato il presidente dell'Authority - dice De Luca - qui si rischia di perdere ottocento milioni di euro tra risorse dell'Unione Europea e investimenti privati e quindi mi pare che dal versante porto di Napoli si stia facendo di tutto per perdere lavoro e risorse. Io credo che dobbiamo andare avanti, cercando di mantenere i nostri tempi, compatibili con quelli dell'Unione Europea e con quelli dell'economia».

De Magistris sulla morte della donna in via Aniello Falcone

  • PDF

«Voglio sapere se la caduta dell'albero si poteva evitare»
Il sindaco di Napoli parla della tragedia del Vomero: «Sono profondamente turbato, voglio incontare i familiari della vittima»
NAPOLI. «Ho dato mandato di farmi sapere nel più breve tempo possibile cosa è accaduto e di fare un'analisi precisa dei fatti. Il sindaco e la città vogliono sapere se c'è qualcosa che si poteva evitare o se è stato semplicemente il fato».
Così il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, in merito alla caduta di un albero in via Aniello Falcone, a causa della quale ha perso la vita una donna questa mattina.

De Magistris senza freni contro Sepe: lettera, twitter, facebook

  • PDF

Il Sindaco de Magistris si è scagliato furiosamente contro il cardinale Sepe, aprendo un vero e proprio fronte di scontro. L'ex magistrato non si è accontentato della lettera aperta rivolta all'alto prelato, ma ha pensato bene di inveirvi contro anche attraverso i social media, finendo con l'apparire in alcuni passaggi quasi delirante.

Lettera aperta al cardinale Sepe
Ho letto l’omelia del Cardinale Crescenzio Sepe e rimango ferito e dispiaciuto per l’attacco politico verso l’amministrazione.

"Realfonzo inadeguato". "Sindaco interessato ai grandi eventi, non al bilancio"

  • PDF

E' scontro aperto tra il Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris e l'ex assessore al bilancio Riccardo Realfonzo.
"Si è mostrato inadeguato ad una sfida epocale: dalle partecipate alla lotta all'evasione, su cui ho sempre insistito molto. A Realfonzo consiglio di stare tranquillo: Napoli è in buone mani, soprattutto mani oneste che lavorano assiduamente per il bene dei cittadini e che hanno rilanciato l`immagine di Napoli in Italia e nel mondo".

Realfonzo: "Ecco perchè il sindaco de Magistris mi ha sostituito in Giunta"

  • PDF

L'ex assessore al bilancio, appena defenestrato da de Magistris, lancia parole di fuoco: "il Sindaco prova astio verso chiunque e ha trascurato la finanza comunale. Oggi reclama il ricorso alla creatività, la stessa che ha portato il Comune di Napoli alla rovina negli ultimi 15 anni"
[Ansa] Con riferimento al rimpasto di Giunta con il quale il sindaco di Napoli ha sostituito l’assessore al bilancio, Riccardo Realfonzo, quest’ultimo ha dichiarato: “Desidero esprimere il mio sconcerto, in primo luogo per le modalità con le quali il sindaco ha ritenuto di disfarsi di me. Fino a ieri mattina, infatti, il sindaco mi aveva ripetutamente confermato la fiducia, invitandomi ad andare avanti nel mio lavoro. Solo ieri sera mi ha informato che stava riflettendo sulla possibilità di una mia sostituzione, per confermarmi la notizia questa mattina attraverso il vicesindaco.

Vasquez (capogruppo Napoli è Tua): "Il Sindaco è un incompetente"

  • PDF

Il capogruppo di Napoli è tua Vittorio Vasquez, nel suo intervento all'assemblea dei consiglieri e sostenitori della lista voluta dal Sindaco, tenuta mercoledì 4 luglio presso la Sala Nugnes di via Verdi, ha definito il Sindaco di Napoli "un incompetente e la sua giunta non all'altezza della situazione".

De Magistris si prepara per il fronte

  • PDF

IL SINDACO DI NAPOLI RIORGANIZZA 'MACCHINA DA GUERRA'
(AGI) - Napoli, 6 lug. - "Stiamo preparando un gabinetto di guerra". Cosi' il sindaco di Napoli Luigi de Magistris sintetizza la riorganizzazione della macchina amministrativa, cui sta lavorando da tempo e che per il varo dovrà attendere ancora le ultime decisioni del Governo in materia di riduzione della spesa pubblica.

De Magistris e i Bros: giugno 2011 - marzo 2012

  • PDF

 

Giugno 2011: «Impiegheremo i corsisti» - Marzo 2012: «ai Bros mai fatto promesse»
Il sindaco di Napoli: «Siamo sempre stati molto chiari con tutti. Il dramma del lavoro è una priorità per noi, ma non abbiamo mai fatto promesse, siamo trasparenti»
NAPOLI - «I Bros lanciano accuse ai politici di aver fatto promesse? Non so a chi si riferiscono. Noi non abbiamo mai fatto promesse».

Rossi (presidente ASIA): "A Napoli non si usano piani B"

  • PDF

Raphael Rossi a Report: "Non usano i piani B a Napoli. Il piano B è la fuga" (risata)
(minuto 6'13"  del video)
Report - RAI 3, domenica 13 novembre 2011

de Magistris: "Mia cugina assunta? È statistica"

  • PDF

«Comune di Napoli presenta, tra uffici propri e società partecipate, circa 21mila dipendenti. Se la statistica è ancora considerata una scienza in questo paese, mi sembra altamente probabile che una mia cugina possa lavorare come staffista presso una struttura del Comune. Per altro -ed è l'aspetto più importante- con un curriculum assolutamente appropriato al... ruolo che ricopre. Mia cugina lavora – e non su mia indicazione- all'assessorato allo Sport ed è laureata in Scienze motorie con specialistica in comunicazione, marketing e gestione impiantistica sportiva, laurea conseguita presso l'Università degli studi di Napoli Parthenope.

Di Pietro, de Magistris e la Legge Reale

  • PDF

 

Antonio Di Pietro: «Ci vogliono leggi speciali. Si deve tornare alla Legge Reale. Anzi bisogna fare la ’legge Reale 2’. Contro atti criminali come quelli di Roma. Si devono prevedere arresti e fermi obbligatori e riti direttissimi con pene esemplari», a proposito della manifestazione del 15 ottobre, a cui non ha partecipato.
Luigi de Magistris, sindaco di Napoli e collega di partito che invece a Roma c’è andato: «Sono stato soprattutto con Maurizio Landini e la Fiom, ma ho girato per il corteo il più possibile, per vedere e sentire cosa ha da dire il popolo degli Indignati. La legge Reale è un vecchio arnese fascista cancellato dalla democrazia, non serve resuscitarlo. Ci sono le leggi ordinarie, usiamo quelle. Piuttosto si rischia di cancellare una protesta piena di contenuti politici mettendola solo sul piano dell’ordine pubblico. Ho assistito a una certa dose di opportunismo da parte degli apparati di partito. Qualcuno, come me, c’è andato a titolo personale, qualcun’altro è rimasto a guardare per vedere come andava. La violenza non può essere la scusa per cancellare i problemi posti dagli Indignati. Un gruppo di giovanissimi ha deturpato la manifestazione, resta da capire come mai si sia sottovalutata la situazione e che ruolo ha svolto l’intelligence».

Bocca: "meridionali repellenti"

  • PDF

Giorgio Bocca, editorialista di Repubblica e scrittore, torna ad esprimere la sua opinione sul popolo meridionale. In un docu-film edito da Feltrinelli, dal titolo “La neve e il fuoco”, il giornalista nell’intervista di Maria Pace Ottieri, anticipata da Libero, afferma, parlando delle prime volte in cui visitò il Sud: “C’era sempre il contrasto fra paesaggi meravigliosi e questa gente orrenda (…). Insomma, la gente del Sud è orrenda (…). C’era questo contrasto incredibile fra alcune cose meravigliose e un’umanità spesso repellente”.

De Magistris: "entro la primavera pista ciclabile di 20 km"

  • PDF

Una pista ciclabile di 20 chilometri che attraverserà tutta Napoli da Bagnoli a San Giovanni. L'annuncio, non ancora ufficiale, è stato fatto dal sindaco de Magistris durante l'iniziativa “Puliamo il mondo” promossa da Legambiente ieri a Piazza Trieste e Trento e andata in onda nel programma Ambiente Italia di Rai 3. «Faremo la pista ciclabile da Bagnoli a San Giovanni» ha detto infatti il sindaco ai pochi presenti e alle mamme e bambini che si erano avvicinati. «Inaugureremo i lavori fra qualche giorno – ha spiegato – e dureranno 180 giorni. In primavera Napoli avrà 20 km di pista ciclabile».

«Il miracolo di San Gennaro fa bene alla città"

  • PDF

«Il miracolo di San Gennaro fa bene alla città, ma Napoli non ha bisogno della religione e dei miracoli per andare avanti, ma del lavoro duro delle persone».

Napoli, de Magistris: 'Stadio entro l'anno'

  • PDF

Il sindaco di Napoli Gianni De Magistris assicura che presto si giungerà ad un accordo con Aurelio De Laurentiis per l'ammodernamento dello stadio San Paolo: "Entro l'anno chiuderemo un accordo tra il Comune e la Società Calcio Napoli - ha detto a Radio Kiss Kiss -. Sarà un grande accordo non solo per un nuovo stadio a Piazzale Tecchio, ma per rilanciare completamente l'intera area che sarà comunque già valorizzata al massimo dalla Mostra d'Oltremare che ospiterà il Forum delle Culture, un grande parco dei divertimenti e tante altre iniziative".

De MAgistris: "Sono fermamente laico"

  • PDF

Luigi De Magistris prima del miracolo di san Gennaro: «Sono fermamente laico»

Lanzotti: De Magistris dimentica che è sindaco

  • PDF

(ANSA) - NAPOLI, 13 SET - ''Avremmo preferito che la trasferta inglese di De Magistris e Sodano ci fosse stata comunicata ieri nel corso della conferenza dei capigruppo''. Lo dichiara in una nota il capogruppo consiliare di PdL Napoli Stanislao Lanzotti. ''Anche io, come tifoso del Napoli, avrei voluto andare a seguire la partita di champions, ma, poiche' erano previsti due importanti consigli comunali ho ritenuto ovvio e doveroso anteporre il mio ruolo di consigliere comunale alla mia passione calcistica. De Magistris dovrebbe ricordare che, prima di essere tifoso, e' sindaco della nostra citta'. Lo invitiamo ad una maggiore responsabilita' istituzionale'', conclude Lanzotti.

SODANO: "Da opposizione polemica strumentale"

  • PDF

(ANSA) - NAPOLI, 13 SET - ''Si tratta di attacchi strumentali e privi di fondamento, assolutamente distanti dalla verita'. Lo affermo a ragion veduta, avendo partecipato alla riunione dei capigruppi tenutasi ieri pomeriggio. Voglio percio' chiarire perche' l'opposizione eviti di alimentare polemiche capziose''.
Lo afferma in una nota il vicesindaco di Napoli Tommaso Sodano.

Mansueto: "Incommentabile la scelta del sindaco di annullare due consigli per seguire il Napoli"

  • PDF

"La notizia che De Magistris abbia fatto annullare due delicatissimi consigli comunali, per andare due giorni a Manchester a vedere la partita del Napoli è incommentabile". Lo dichiara in una nota il capogruppo consiliare del PdL, Marco Mansueto (tifoso del Napoli).
"Mentre la città di Napoli si appresta a vivere una nuova emergenza rifiuti, De Magistris, anziché trovare soluzioni e sottoporsi al democratico dibattito consiliare, in maniera irresponsabile ed irrispettosa verso le istituzioni, preferisce fare il tifoso anziché il sindaco, adducendo come pretesto della sua trasferta non meglio specificati incontri istituzionali di cui vorremmo avere immediata contezza.