Ven21072017

Agg.:07:59:41

da Legno Storto:

Benvenuto in Medinapoli News !!!

Basket

Il Napoli Basket 2013 si tinge d'Azzurro

Svelato il nome della nuova società di basket napoletana: sarà Azzurro Napoli Basket 2013.
AZZURRO NAPOLI BASKET 2013 è la nuova ed ufficiale denominazione della neonata società che prenderà parte al prossimo campionato di LegaDueGold. La modifica, rispetto all’originaria denominazione di A.S.D Napoli Basket 2013, si è resa necessaria in virtù della partecipazione della formazione napoletana al prossimo campionato di LegaDueGold.

Demis Cavina è il coach dell’Azzurro Napoli Basket 2013

L’Azzurro Napoli Basket 2013 comunica di aver raggiunto un accordo biennale con Demis Cavina.
Il coach emiliano, fortemente voluto dal Napoli Basket 2013, guiderà la squadra nel prossimo campionato di LegaDueGold.
L’avventura dell’Azzurro Napoli Basket 2013, inizia sotto i migliori auspici con un tecnico di comprovata esperienza che, con entusiasmo, ha deciso di sposare l’ambizioso progetto del nuovo sodalizio napoletano. Nei prossimi giorni il nuovo coach Demis Cavina sarà a Napoli per la conferenza stampa di presentazione.

Le prime parole di Demis Cavina da coach del Napoli Basket: "Da oggi apriamo ufficialmente una stagione che sarà ricca di particolari significati sia per la nuova società, che per il sottoscritto. Non vedo l’ora di essere a Napoli, e di cominciare a lavorare, con gioia e grande intensità dando vita, a questo progetto che conosco da tempo."

Bpmed vince e convince

IL NAPOLI BASKETBALL BATTE ANAGNI 83-54, PER GLI AZZURRI E' L'UNDICESIMA VITTORIA
Undicesima vittoria per il Napoli Basketball, che si impone 83-54 sulla Romana Chimici Anagni e chiude il 2011 al PalaBarbuto con una prestazione convincente e dalla grande intensità. La squadra di coach Maurizio Bartocci, sempre al comando del girone Sud-Ovest, tornerà in campo a San Severo giovedì 22 alle 20.30 prima della pausa natalizia.
Napoli parte forte dall'arco: tre triple di Rizzitiello e una di Lenardon lanciano i partenopei sul 12-4 dopo quattro minuti, poi cinque punti di Gatti danno il +9 (17-8). I padroni di casa sono frenati dai falli che colpiscono Sabbatino (tre), Gatti e Lenardon (due), e gli ospiti provano a ricucire lo strappo con Malamov e Pozzi per il 21-17. Un libero di Lenardon e una tripla di Musso chiudono la prima frazione sul 25-17.

Monday night amaro: Napoli Basket perde a Matera

Il Napoli Basketball perde a Matera 76-70. Azzurri avanti nei primi 10’, ma dopo il primo sorpasso la Bawer non si lascia più riprendere, chiudendo 76-70 nonostante il lungo inseguimento ospite. “Matera ha giocato la partita della vita”, ha commentato al termine il presidente partenopeo Salvatore Calise. “Con noi giocano tutti al massimo, abbiamo fatto il possibile per portarla a casa, perdendo per nostri demeriti ma anche per colpa di un arbitraggio che è stato per lunghi tratti inquietante. Purtroppo non è la prima volta che ci capita, forse il livello di preparazione di questi direttori di gara non è adeguato alla categoria. E’ vero anche che non abbiamo meritato di vincere – ha continuato Calise - faremo tesoro di questa sconfitta per ripartire immediatamente contro Anagni domenica prossima, con l’obiettivo di tentare l’assalto alla Final Four di Coppa Italia, restare in zona play off e tornare a giocare una bella pallacanestro”. Per i ragazzi di Maurizio Bartocci è la terza sconfitta esterna consecutiva.

BpMed show dell'Immacolata: Latina sconfitta 73-49

Rizzitiello, Napoli BasketballPALABARBUTO IN FESTA, GATTI MIGLIOR MARCATORE (15 PUNTI)
Napoli Basketball show. La squadra di Maurizio Bartocci torna alla vittoria dopo il passo falso di Chieti e lo fa nella maniera più convincente. La Benacquista Assicurazioni Latina, che pure si presentava al PalaBarbuto forte di un ruolino di marcia fatto di 6 vittorie in 12 partite e di 4 nelle ultime 5, viene travolta 73-49. Per Napoli è la sesta vittoria in 7 partite interne, la decima in campionato su 13 totali.

Napoli Basket sconfitta a Chieti sul filo di lana

Risultato finale 76-70. Non bastano i 19 punti di Musso. Giovedì al Palabarbuto c'è Latina per il riscatto
Il Napoli Basketball esce sconfitto dal PalaSantaFilomena di Chieti al termine di una gara intensa e sempre sul filo dell'equilibrio.
Partono forte i padroni di casa: 4 punti di Feliciangeli e un gioco da tre punti di Diomede portano il punteggio sul 9-2 e costringono subito Bartocci al time out. Al rientro è 7-0 Napoli, nonostante un problema alla caviglia per Rizzitiello: tripla di Lenardon e canestri di Iannilli e Gatti. I partenopei trovano il vantaggio al settimo con un gioco da tre punti di Mariani per il 13-14. Quattro punti di Gatti e un contropiede di Lenardon chiudono la prima frazione sul 15-20.

Napoli Basket torna al successo.

Lenardon Napoli BasketballNAPOLI BASKETBALL, ECCO LA NONA VITTORIA - GLI AZZURRI SCONFIGGONO RECANATI 83-72
Il Napoli Basketball conquista la nona vittoria in campionato battendo Recanati al PalaBarbuto 83-72. Gli azzurri si confermano al vertice della Divisione Sud Ovest e approfittano della sconfitta di Ferentino per portarsi a +4 sugli inseguitori.
Gli ospiti iniziano il match affidandosi al tiro da tre: due triple di Pierini e Fossati portano il punteggio sul 2-6. Napoli risponde a sua volta dall’arco con Lenardon e Gatti per l’8-6. Nuovo contro break ospite: la squadra di Coen riesce a trovare il canestro con quasi tutti i suoi effettivi e piazza un parziale di 13-2 che viene interrotto da Sabbatino che in contropiede chiude il primo quarto sul 14-19.

Secondo KO per il Napoli Basketball. Capo d'Orlando vince 69-61

Secondo stop consecutivo per il Napoli Basketball, che esce sconfitto 69-61 dal PalaFantozzi di Capo d'Orlando. Per i partenopei torna in quintetto Andrea Iannilli dopo l'infortunio alla caviglia. L'Upea è costretta invece a rinunciare in extremis a Michele Cardinali. Il primo canestro del match è di Zanelli, al quale risponde Musso con due punti consecutivi. Napoli si porta sul 4-7 dopo tre minuti, ma Capo d'Orlando si affida a Benevelli (4 punti e 7 rimbalzi nel primo quarto) e Crow per un break di 9-4 che porta il punteggio sul 13-11. Si sbaglia molto da una parte e dall'altra, con i partenopei che si trovano presto ad affrontare problemi di falli. Un canestro di De Min porta l'Orlandina sul 15-13, poi dalla lunetta Sabbatino e Musso chiudono i primi dieci minuti sul 15-16.

Ferentino espugna il Palabarbuto. Primo k.o. per Napoli

I laziali travolgono un brutto Napoli
Parte malissimo Napoli. La squadra di coach Bartocci nei primi 6 minuti  non trova la via del canestro, a differenza di Ferentino che piazza un break di 12-0 con Carrizo (9pt ¾ da tre) e Guarino (4 pt). Musso prova a dare la carica con un gioco da tre punti, ma la Fmc regge e ribatte colpo su colpo con Bonfiglio (6 pt). Il primo quarto termina 10-23. Il secondo periodo si apre con due palle recuperate e 4 pt consecutivi di Bastone. Sembra arrivare la scossa giusta per la rimonta,ma è una mera illusione. La Fmc domina e Carrizo è in serata di grazia. 15 punti per l'argentino e 5/6 dalla lunga distanza fin a quel momento. Devastante l'impatto sulla gara della guardia laziale. È 27-44 al 20', irriconoscibile la capolista.

Napoli ancora corsara: vittoria in volata su Siena

Ottava vittoria di fila per il Napoli Basketball, che si impone 80-75 in casa della Consum.it Siena. Gli azzurri si confermano in testa alla classifica a punteggio pieno.
Parte forte la Virtus con un 7-2 segnato dalle triple di Mei e Pascolo. Pronta la reazione di Napoli che impatta con un canestro di Musso e una tiro da tre punti di Gatti. Dopo quattro minuti è 7-7. I partenopei difendono con intensità: due recuperi di Sabbatino, cinque punti di Musso e quattro di Iannilli siglano un break che porta Napoli avanti 20-12 ad un minuto dal primo riposo. Due liberi di Mei chiudono la frazione su 14-20.

Napoli non si ferma: Perugia al tappeto 68-61

Musso in azione contro PerugiaGLI AZZURRI VOLANO A PUNTEGGIO PIENO DAVANTI AL SINDACO DE MAGISTRIS
Settima vittoria consecutiva per il Napoli Basketball, che davanti al sindaco Luigi de Magistris e a circa 1800 spettatori, batte la Liomatic Perugia 68-61, confermandosi in testa al campionato di Divisione Nazionale A, unica squadra ancora a punteggio pieno.
Parte forte Perugia: è subito duello tra Gatti e Filippo Baldi Rossi, che partono rispettivamente con cinque e quattro punti. La Liomatic si porta sul +4 (5-9), quando una tripla di Rizzitiello dà il via a un parziale di 12-2 per Napoli che vede Musso protagonista con sette punti. A due minuti e venti secondi dal primo riposo il punteggio è di 17-11. Il break è interrotto da una tripla di Caroldi, poi Lenardon e Truccolo chiudono la frazione sul 19-16.

Musso show: 32 punti e 10 rimbalzi per la sesta vittoria di fila della BpMed

Espugnata Trieste in una gara d'altri tempi (e serie). Azzurri ancora a punteggio pieno
Il Napoli Basketball espugna Trieste 86-82 e conquista la sesta vittoria consecutiva, restando al primo posto a punteggio pieno nella classifica del girone Sud-Ovest del campionato Dna. Al palasport “Cesare Rubini” di Trieste contro l’AcegasAps decisivo Bernardo Musso, che ha realizzato 32 punti e raccolto 10 rimbalzi, ma è stato fondamentale l’apporto di tutto il team: ben 4 atleti sono andati in doppia cifra.
Parte col piede sull’acceleratore Napoli: subito due triple dell’ex Lenardon e di Musso, quindi Rizzitiello e Iannilli per il 15-6 azzurro. Ma quando Trieste entra in partita impiega pochi minuti ad impattare a quota 18, con un parziale di 10-0 spezzato da Sabbatino: 18-20 al 19’. Nell’ultimo minuto Carra sale in cattedra e regala ai suoi il primo vantaggio proprio sulla sirena (22-20).

La BpMed rischia con Ruvo, ma cala il pokerissimo

LA BPMED NAPOLI VINCE ANCORA: RUVO SCONFITTA 72-69 - BARTOCCI: “I RAGAZZI HANNO GIOCATO CON GRANDE CUORE”
Quinta vittoria consecutiva per la BPMed Napoli, che si impone su Ruvo di Puglia ancora una volta negli ultimissimi secondi grazie ad un parziale di 7-0 in un minuto siglato da capitan Simone Gatti.
Napoli parte forte dalla lunga distanza, trovando il canestro con Rizzitiello e Gatti. Dopo 2’30” dalla palla a due è 6-5, poi è Musso a portare Napoli sul +3. Ruvo si tiene a contatto con cinque punti di Bonacini e quattro di Tagliabue, che impattano sul 12-12 a due minuti dal primo riposo. Il primo vantaggio per gli ospiti arriva nell’ultimo giro di lancette con un canestro di Zanotti, poi è un libero di Rotondo a chiudere la prima frazione sul 15-15.

La Bpmed cala il poker. Fabriano sconfitta 66-63

 

Turno infrasettimanale vincente per il Napoli Basketball
La BPMed Napoli Basketball mantiene l’imbattibilità imponendosi 66-63 in casa della Spes Fabriano al termine di una gara dalla grande intensità, nella quale i partenopei hanno rincorso per quasi tutto l’incontro.
I napoletani in avvio si affidano ad Andrea Iannilli, che mette a segno 4 punti consecutivi. La risposta della Spes è veemente: due triple di Iardella  e 5 punti di Stanic portano il punteggio sul 13-4. Il parziale di 11-0 della Spes viene chiuso da un libero del solito Iannilli, ma la BPMed si trova a dover affrontare presto problemi di falli (Gatti, Lenardon e Rotondo chiudono il primo quarto a quota due). I primi dieci minuti terminano 16-10 per i padroni di casa.

BpMed, terzo sigillo: Firenza battuta 68-60

CRESCE L’AFFLUENZA, AL PALABARBUTO OLTRE 1400 SPETTATORI
La BPMed Napoli Basketball conquista la terza vittoria consecutiva, imponendosi 68-60 sulla Brandini Firenze al PalaBarbuto davanti a 1400 spettatori.
Solito avvio sprint di Napoli: 6-0 dopo 4’, quindi 11-4 dopo una tripla di Musso. Pronta reazione di Firenze: parziale di 9-0 con 6 punti di Scodavolpe e primo vantaggio ospite (11-13), poi Musso e Rotondo fissano il punteggio sul 16-13 che chiude il primo quarto. Il secondo si apre con 4 punti di Nunzio Sabbatino, ma sono di nuovo i toscani a firmare il secondo break pesante: 16-7 sigillato da una tripla di Rabaglietti per il 23-29 al 18’. E’ ancora l’argentino di Napoli a riportare la BPMed a distanza ravvicinata con 5 punti consecutivi, quindi Iannilli firma il controsorpasso nei secondi finali (32-31 a metà partita, 16 punti di Musso con 4/5 da tre).

Napoli ha fame di basket: domani la Bpmed torna al Palabarbuto

BPMED NAPOLI, DOMANI (ORE 18) ARRIVA FIRENZE: BARTOCCI PUNTA AL TRIS - AL PALABARBUTO POMERIGGIO DI FESTA CON LUCA SEPE
La BPMed Napoli Basketball torna al PalaBarbuto per la terza giornata di Divisione Nazionale A. Reduce da due vittorie nei primi due turni di campionato, la formazione azzurra affronterà domani sul parquet di Fuorigrotta la Brandini Firenze, inserita nella divisione Nord-Est: palla a due alle 18.
“Quella toscana è una squadra molto giovane, che fa della velocità e dell’entusiasmo i propri punti di forza”, ha detto il coach della BPMed, Maurizio Bartocci. “Anche nella gara che hanno perso con Ferentino sono stati in vantaggio di 20 punti prima di cedere: significa che non hanno alcun timore reverenziale nei confronti di squadre più blasonate. Si tratta, inoltre – ha continuato il tecnico - di un team molto ben allenato che ha in Amici uno dei suoi migliori giocatori, ma anche il resto del gruppo è valido e ben assortito. A noi serviranno concentrazione e intensità nell’arco di tutta la partita, nel corso della settimana abbiamo lavorato a lungo proprio sulla costanza, ai ragazzi ho chiesto di tenere elevati i ritmi nel lungo periodo ed evitare i pericolosi alti e bassi visti con Pavia e Santarcangelo”.

BPMed espugna Santarcangelo

Seconda vittoria consecutiva per la neonata società di patron Calise. Gli azzurri firmano il primo blitz esterno, 20 punti per Musso  
La BPMed Napoli vince la seconda partita consecutiva espugnando Santarcangelo di Romagna 85-77. Per gli azzurri è il primo blitz esterno dopo la vittoria casalinga con Pavia al PalaBarbuto.

Napoli ritrova il basket con una vittoria

Esordio vincente per la Bpmed davanti a oltre mille spettatori nella prima giornata della nuova B d'eccellenza, rinominata Divisione Nazionale A
La BPMed Napoli esordisce con una vittoria nel campionato di Divisione Nazionale A. La squadra guidata da coach Maurizio Bartocci ha sconfitto la Pallacanestro Pavia con il punteggio di 66-60. E’ stata una festa del basket, con circa 1200 tifosi presenti al PalaBarbuto per il debutto della neonata società presieduta da Salvatore Calise.

Napoli Basketball, il sogno che comincia LNP Gir. B

“Napoli ha sete di basket”, questo era lo slogan che i tifosi e i ragazzi della curva avevano adottato per cercare di sensibilizzare le istituzioni, imprenditori e cittadini a un ritorno del basket che conta nella città di Napoli
E’ passato del tempo da quelle scritte e adesivi che hanno riempito la città di Napoli nei mesi scorsi. “Napoli ha sete di basket”, questo era lo slogan che i tifosi e i ragazzi della curva avevano adottato per cercare di sensibilizzare le istituzioni, imprenditori e cittadini a un ritorno del basket che conta nella città di Napoli. Una frustrazione dovuta ad anni ed anni di fallimenti, tutti con sede il Palabarbuto, teatro di spettacoli osceni, di scioperi e stipendi non pagati e di ragazzini under19 mandati a racimolare ingloriose sconfitti sui campi di serie A.
E’ proprio su questa serie di insuccessi che Salvatore Calise, speaker di Radio Kiss Kiss Napoli, nonché ex giocatore e amante della pallacanestro, ha cominciato a sviluppare l’idea di riportare il basket nella città di Napoli, gradino per gradino senza voli pindarici, con programmazione e struttura ben organizzata.

Suonate il corno: l'ultimo saluto al Trattore

Robert "Tractor" Traylor se n'è andato a 34 anni, stroncato da un attacco di cuore mentre parlava al telefono con la moglie nella sua casa di Portorico. Suoniamo un corno in suo ricordo, come succedeva 12 anni fa a Milwaukee

mediformazione

Giornalista AAA
Diventare Giornalista...

Ambiente pulito

Mela verde
La differenziata come frutto...

Editoria Digitale

JA Teline IV
per diventare Editori FaidaTE...

Moda & Stile

Moda Modella
Quando la moda non è immagine...