Mer22112017

Agg.:03:11:15

da Legno Storto:

Benvenuto in Medinapoli News !!!

Back Spettacolo Spettacolo News Teatro Il Primo. In scena l’amore nella stagione teatrale 2013 – 2014 del Teatro di Resistenza dei Colli Aminei

Il Primo. In scena l’amore nella stagione teatrale 2013 – 2014 del Teatro di Resistenza dei Colli Aminei

L’amore declinato nelle sue sfaccettature nei 15 spettacoli presentanti nella conferenza stampa di apertura della nuova stagione teatrale de Il Primo.

Amore. Sentimento universale che pervade l’esistenza degli uomini nelle forme idilliche della tenerezza, carnale della passione ed esiziale del dolore. Sentimento che resiste ai vuoti stereotipi dell’amore mercificato. Resistenza della passione viscerale, talvolta delirante, con cui gli amanti affermano la propria identità nell’ambigua relazione con l’altro da sé. Questo, in sintesi, il programma presentato dal direttore artistico de Il Primo, Arnolfo Petri.

La stagione teatrale 2013 – 2014 ricalca il filo conduttore della drammaturgia prediletta da Il Primo, ossia la sensibile attenzione al variegato universo di quanti si sentono o vivono una condizione di emarginati dalla società. Non a caso il Teatro, sorto nel 1998, ha scelto il termine “resistenza” per definire la XVI stagione teatrale. Amore e resistenza unite nella lotta contro il “volgarismo dilagante”, dichiara Arnolfo Petri. Un connubio che trova nell’espressione artistica della drammaturgia una felice sintesi nelle diverse declinazioni con cui autori, registi ed attori inneggiano alla necessità di lottare per rivendicare il diritto all’amore.

CARTELLONE - Gli spettacoli presentanti per la nuova stagione teatrale, la maggior parte dei quali opere prime, mettono in scena in modo surreale, grottesco, intimo e scandaloso l’umano bisogno di esistere con e mediante l’amore.

L’opera Tutto di un cretino, di Roberto Russo, ispirata alla drammaturgia dell’autore tedesco R. W. Fassbinder, interpretato e diretto da Arnolfo Petri, inaugura la stagione teatrale (18 - 27 ottobre 2013).

L’ambiguo gioco tra identità alterate nello spettacolo scritto e diretto da Fabio Brescia, Io e Loretta (8 – 10 novembre 2013).

Scontro generazionale tra padre e figlio ne In nome del padre, adattamento teatrale dell’opera Affabulazione di Pier Paolo Pasolini, scritto diretto ed interpretato da Arnolfo Petri (13 – 22 dicembre 2013).

Le conseguenze nefaste dell’amore in Amori criminali, storie di donne vittime e carnefici della passione cui dà voce e corpo Tina Femiano, con la regia di Carmen Femiano (31 gennaio – 2 febbraio 2014).

The Houseboy, ragazzi che affittano il proprio corpo a coppie omosessuali, tratto dall’omonimo film scandalo di Spencer Schilly, regia di Massimo Stinco (21 – 23 febbraio 2014). Spettacolo vietato ai minori di 18 anni.

Il capitolo censurato tratto da I demoni di Fedor Dostoevskij, La Confessione, in cui vige la sospensione del giudizio sul tema della pedofilia, affrontato dal protagonista del romanzo Stavrogin, in scena dal 4 al 6 aprile 2014. Regia di Alberto Oliva, con Mino Manni. Spettacolo vietato ai minori di 14 anni.

L’amore come presagio di morte in Morire in bellezza tra Capri, Napoli e Venezia, spettacolo ispirato al romanzo Morte a Venezia di Thomas Mann, diretto ed interpretato da Roberto Azzurro (11 – 13 aprile 2014).

Alcune delle opere citate, insieme ad altri spettacoli in cartellone, rientrano nella rassegna di cultura omosessuale Identitaria. Rassegna storica de Il Primo che intende dar voce ai “perdenti senza più coraggio, donne, uomini, anime, vittime di una rassegnazione anticamera della catastrofe finale: la morte della parola”, declama Petri.

La stagione teatrale 2013 – 2014 del Teatro Il Primo dà spazio anche alla drammaturgia emergente con spettacoli inseriti nella sezione Sipari di emergenza. Tra i titoli in cartellone: LaMente…le con la regia di Angelo Perotta (10 - 11 maggio 2014); Amor Q diretto da Roberto Giordano (17 – 18 maggio 2014); Non sono quello che sono (24 – 25 maggio 2014).

Per la sezione Parole Alate, tra teatro e letteratura, gli spettacoli L’unica ragione dal romanzo di Enza Alfano (4 - 6 ottobre 2013); Le intolleranze alimentari dal libro di Serena Venditto (28 - 30 marzo 2014); Social Zoo dallo scritto di Aldo Putignano (20 maggio – 1 giugno 2014).

Per informazioni sulla stagione teatrale de Il Primo, consultare il sito www.teatroilprimo.it
Loredana Orlando

mediformazione

Giornalista AAA
Diventare Giornalista...

Ambiente pulito

Mela verde
La differenziata come frutto...

Editoria Digitale

JA Teline IV
per diventare Editori FaidaTE...

Moda & Stile

Moda Modella
Quando la moda non è immagine...