Lun20112017

Agg.:03:11:15

da Legno Storto:

Benvenuto in Medinapoli News !!!

Back Prima Pagina Sezioni Articoli Formazione Giornalismo dello Sport

Giornalismo dello Sport

I nuovi linguaggi dello Sport nel Giornalismo 3.0

  • PDF

Torna il corso di giornalismo sportivo organizzato da MediNapoli e diretto da Peppe Iannicelli. Da mercoledì 26 aprile a Napoli  

La rivoluzione digitale ha trasformato la professione del giornalista e dei comunicatori in senso più ampio. La figura del giornalista è in continua evoluzione, chiamata a utilizzare e rispettare le regole del web 3.0. In meno di 20 anni si è passati dall'uso del pc a quello di internet, dal giornale cartaceo ai giornali online, fino ad arrivare alla produzione di informazioni diffusa attraverso device sempre più piccoli e diffusi come gli smartphone.
Una mutazione continua, se è vero che oggi - visto il crescente successo delle immagini come mezzo di comunicazione - la strategia di molti grandi gruppi digitali sta passando da "mobile first" a "video first".

Il racconto dello Sport da Omero a Sky

  • PDF

Peppe Iannicelli ci accompagna in un viaggio attraverso secoli di narrazione dello Sport
La struttura dell'Ufficio Stampa di Società sportive
Come si comunica dalla Champions League agli sport dilettantistici

I Linguaggi dello Sport: il Giornalismo Sportivo Online

  • PDF

Modulo 2 Corso di Giornalismo Sportivo MediNapoli - Anteprima: Mercoledì 5 febbraio ore 15. Martedì 11 e Mercoledì 12 febbraio due incontri sul giornalismo sportivo online con Peppe Iannicelli.
Le caratteristiche della scrittura giornalistica mutuate al web, l'evoluzione della scrittura online: l'informazione sportiva cambia faccia. Un giornalismo a misura di lettore: una strada ancora lunga da percorrere. Un'analisi delle potenzialità ancora non del tutto espresse del giornalismo online. La narrazione letteraria: un fenomeno in espansione su siti di nicchia.

Essere giornalisti nell’era digitale. Come è cambiata la professione; quali sono i canali di accesso; come si diventa giornalisti; come si è evoluto il linguaggio giornalistico.
Il Giornalismo Sportivo è in continua evoluzione. Precursore dei nuovi modelli comunicativi, la narrazione dello sport ha influenzato da sempre la cultura e il mondo della comunicazione. Dalla letteratura degli albori al racconto televisivo moderno, oggi il giornalismo sportivo si confronta con la sfida offerta dai nuovi strumenti di diffusione delle informazioni. Com'è cambiato il modo di raccontare gli eventi sportivi e, soprattutto, come sta cambiando nell'era di tablet e smartphone? Dalla sparizione dei predicati verbali nei titoli di giornali sono passati poco più di dieci anni, ma i cambiamenti corrono veloci, con annessi rischi.

Il Giornalismo nell'era del web 2.0: i corsi MediNapoli 2012-13

  • PDF

Diventare giornalista è il sogno di molti giovani e meno giovani. Ma come si diventa giornalisti? Quali sono i canali di accesso alla professione, com'è cambiata nel corso degli ultimi anni con l'avvento delle nuove tecnologie e della trasformazione degli strumenti di trasmissione della notizia? Soprattutto, quali sono le caratteristiche perché si possa svolgere al meglio la professione?
MediNapoli organizza percorsi formativi, realizzati e diretti da Peppe Iannicelli, per dare risposta ad ognuna di queste domande, svelando le doti fondamentali per intraprendere la professione ed i canali da seguire per avviare l'attività giornalistica.

A Peppe Iannicelli il "Premio di giornalismo Francesco Landolfo"

  • PDF

Il direttore dei corsi di giornalismo MediNapoli, premiato per un reportage sull'agricoltura andato in onda su Canale 21
Si è tenuta nei giorni scorsi la cerimonia di consegna del premio di giornalismo «Francesco Landolfo» presso la sede dell'Istituto di cultura meridionale, in via Chiatamone 63 (Palazzo Arlotta), Napoli, che ha visto Peppe Iannicelli premiato nella sezione televisione. Il Premio è in memoria del giornalista Francesco Landolfo, segretario dell'Ordine dei giornalisti della Campania, già vicedirettore del quotidiano «Roma», fondatore e presidente dell'Arga Campania.