Lun20112017

Agg.:03:11:15

da Legno Storto:

Benvenuto in Medinapoli News !!!

Back Cultura Cultura News Beni Culturali Asse Milano - Napoli contro i graffiti selvaggi

Asse Milano - Napoli contro i graffiti selvaggi

  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Da un'iniziativa del Comitato di Portosalvo, domenica 26 maggio il "Cleaning Day" con la pulizia dei graffiti alla Torre di Santa Chiara
Ultimo baluardo contro il degrado e l'incuria del patrimonio artistico napoletano, il Comitato di Portosalvo continua la sua opera di sensibilizzazione a tutela dei beni artistici della città. Con il comitato 'NON IMBRATTO' per la lotta all'inquinamento grafico della città, nasce l'asse Napoli-Milano contro i graffiti selvaggi. Dopo la prima manifestazione anti scempio del 2009 intitolata 'col secchio e con la spugna....' il Comitato Civico di Santa Maria di Portosalvo rilancia, attraverso la rete, la sua 'grande alleanza' con 'l'Associazione Nazionale Anti Graffiti' di Milano per dar luogo alla nascita del “primo movimento napoletano” contro il dilagante fenomeno del graffitismo selvaggio che sta sporcando i monumenti da nord a sud in tutta l'Italia.

Un'apposita sezione del sito www.portosalvo.org, denominata 'ripuliamoli', e il sito ufficiale della stessa associazione milianese ospiteranno le notizie, gli aggiornamenti e le foto sulla lotta ai graffiti e all'imbrattamento delle città.

CLEANING DAY - Già in passato si sono svolte, in alcune città italiane, giornate dedicate alla rimozione dei graffiti selvaggi da muri, saracinesche e arredo urbano. Questa volta, la battaglia contro il degrado si combatterà da nord a sud! Di seguito le città ed i paesi che hanno aderito all'iniziativa promossa dall'Associazione nazionale antigraffiti: Ascoli Piceno, Bollate, Como, Firenze, Genova, Monza, Napoli, Pavia, Roma, San Dona'di Piave, Venezia, Villasanta. Per chi, semplice cittadino, associazione o amministrazione pubblica, volesse aderire all'iniziativa o avere maggiori informazioni, può visitare il sito dell'Associazione nazionale anti-graffiti oppure inviare una mail a quest'indirizzo info@associazioneantigraffiti.it.
Angelo Cirllo