Lun20112017

Agg.:03:11:15

da Legno Storto:

Benvenuto in Medinapoli News !!!

Guida al Voto 2011

Rinnovare Napoli. Senza un progetto.

  • PDF

Illustrazione di Manolo FucecchiParola d’ordine: rinnovare. La città di Napoli viene da anni difficili che hanno acuito i problemi atavici che l’affliggono e accresciuto la percezione dei cittadini di abbandono e anarchia esistente. Queste elezioni si pongono come un passaggio fondamentale di discontinuità con il passato, aspetto ripreso da tutti i candidati, compresi quelli che in qualche modo hanno un naturale legame con l’amministrazione cittadina del recente passato.

Cozzolino per Morcone. In mille al Palapartenope con la benedizione di Bassolino

  • PDF

Esiste una regola in politica, soprattutto quando si tratta di elezioni amministrative: i voti si confermano, Poi si può pensare a raccogliere nuova linfa. Ma quella è una fase successiva. E Mario Morcone, volente o nolente, l’ha capito bene. Anche se fa un accenno all’autonomia dai partiti. Il candidato a sindaco del centrosinistra mignon (Pd, Sel, Verdi e socialisti) per una sera accetta di fare da spalla, più che essere protagonista.

Elezioni a Napoli: clima incandescente

  • PDF

Venerdì di violenze e tensione: scontri tra estremisti di destra e di sinistra
Cresce la tensione nella campagna elettorale per le amministrative a Napoli. L’aggressione subita da alcuni  giovani studenti dei collettivi di sinistra ad opera di un piccolo gruppo di estremisti di destra avvenuta nella zona universitaria, ha scatenato la reazione smisurata da parte degli estremisti di sinistra, gran parte dei quali vicini alla lista civica dell’ex magistrato de Magistris.

Cosentino risponde a Lettieri

  • PDF

Lettera di Cosentino a Lettieri sul Mattino: Gianni, non cadere in trappole nemici. Berlusconi e io abbiamo cambiato Campania, voto al Comune di Napoli è un referendum sul Pdl

Caro Gianni, ho letto dalle colonne del Mattino, l'autorevole quotidiano che ci ospita un tuo intervento in cui cadi nel tranello creato ad arte da politici navigati di doverti distinguere da Berlusconi e Cosentino.

Rossi Doria: "Morcone, le ragioni di una scelta"

  • PDF

di Marco Rossi-Doria - La Repubblica Napoli 24 aprile 2011
Cinque anni fa mi sono presentato alle primarie, che furono annullate; e dunque a sindaco. In tanti costruimmo una lista civica. Con un programma realizzabile e ancora largamente attuale.
In quella prova di democrazia - il doppio turno è questo - fummo accusati di favorire Berlusconi e di altre cose non vere.

De Magistris in calo. Sfida Lettieri - Morcone

  • PDF

Sondaggio SWG per il Corriere del Mezzogiorno
NAPOLI - Si rafforza sempre più l’ipotesi di un ballottaggio Lettieri-Morcone nella corsa a sindaco di Napoli. Il primo oscilla nelle preferenze tra il 33 e il 37 per cento dei consensi, il secondo raccoglie per ora tra il 24 e il 28 per cento. È quanto emerge dal sondaggio che la Swg ha condotto per conto del Corriere del Mezzogiorno dal 20 al 26 aprile.


Ne viene fuori che il candidato sindaco del Pdl e quello del Pd, rispetto alla stessa tipologia di sondaggi – condotta dalla stessa Swg il 31 marzo scorso – crescono come consensi di un punto ciascuno. Punto che invece perde l’ex pm Luigi de Magistris, mentre il rettore Raimondo Pasquino arretra mediamente del 2,5 per cento. Niente, comunque, è definito. A meno di tre settimane dal voto, infatti, lo scenario politico di Napoli si presenta quanto mai incerto e passibile di sorprese. La definizione delle liste e delle candidature e la campagna elettorale entrata oramai nel vivo sembrano però aver spostato di poco e sicuramente non consolidato gli orientamenti elettorali rispetto alla rilevazione di fine marzo: l’indecisione, in ogni caso, si conferma anche in questa rilevazione la forza maggiore dell’attuale panorama politico locale che ad oggi rappresenta ancora più del 40 per cento dell’elettorato.

FLI PERDE CONSENSI - Nonostante alcune candidature abbiano subito un netto rafforzamento, l’attuale situazione nei rapporti di forza appare ancora mobile: rispetto alla precedente rilevazione, il Pdl rimane stabile e rimane il primo partito, col 27 per cento dei consensi, sebbene il bacino elettorale di Lettieri veda un’espansione dovuta alla presenza delle numerose liste civiche che lo sostengono. Fli perde consensi, l’uno per cento, a danno di tutta l’area di Pasquino. Mentre risulta più contenuto l’esodo di voti dal Pd verso la formazione di de Magistris: il Partito democratico riconsolida in parte il suo bacino elettorale crescendo di due punti, gli stessi punti che invece perde l’Idv rispetto a fine marzo. L’intero centrosinistra (Morcone-de Magistris) arriverebbe al 48,5 per cento, in aumento di 3,5 punti rispetto a marzo. La candidatura dell’ex pm rimane comunque molto forte, anche se, secondo Swg, la sensazione è quella che si tratti più di un voto di opinione che di un reale consenso elettorale. De Magistris, infatti, non solo nell’ultimo mese non sarebbe riuscito ad espandere il suo bacino di voto, ma anzi avrebbe ceduto parte del suo voto personale a Morcone, che sembrerebbe essere uscito dalla situazione di fragilità in cui versava a marzo riuscendo a ricompattare parte dell’elettorato di centrosinistra. Sempre secondo l’istituto di rilevazione, poi, è plausibile che nelle ultime settimane prevalga all’interno del centrosinistra il voto utile che tenderà a consolidare ancora di più la candidatura di Morcone.

BALLOTTAGGIO - La spaccatura del centrosinistra gioca però tutta a favore di Lettieri che ad oggi raccoglie il consenso più elevato anche se non tale da garantirgli la vittoria al proprio turno. E’ dunque il ballottaggio tra Lettieri e Morcone l’ipotesi, al momento, più probabile. Se ciò si verificasse, il voto dell’ Idv non convergerebbe compatto sul candidato del Pd, cosa che alla fine darebbe quasi certamente darebbe in mano la vittoria al centrodestra. Cosa ancora più importante, però, è che oltre il 40 per cento dell’elettorato (quello che non ha votato ne per Lettieri ne per Morcone al primo turno) si troverebbe a dover ridistribuire il proprio voto: a quel punto tutto potrebbe essere possibile. Sempre secondo Swg, «meno probabile appare oggi il ballottaggio con de Magistris che pur gode di ampio consenso e che probabilmente riuscirebbe a far confluire su di sé sia l’elettorato di Morcone che quello che ad oggi sostiene i candidati minori».

«CHI VINCERA’ LE ELEZIONI?» - Indicativo, in ogni caso, un altro aspetto del sondaggio: alla domanda «al di là di quale candidato voterebbe personalmente, secondo lei chi vincerà le elezioni per eleggere il sindaco di Napoli?», il 41 per cento degli intervistati ha risposto Lettieri, il 15 Morcone, il 13 de Magistris e il 3 per cento Pasquino. Mentre il 28 per cento ha risposto «non so».
Paolo Cuozzo - Corriere del Mezzogiorno
27 aprile 2011

 

La tabella pubblicata sul sito del Cormez

Lanzetta si dà alle comiche

  • PDF

Peppe Lanzetta ha sempre barattato il suo impegno civile con discutibili prese di posizioni politiche. Dopo esser stato in prima linea nel sostenere il grande ‘rinnovamento’ di Antonio Bassolino, nel tempo ha mutato il suo raggio d’azione, pur non prendendo mai apertamente le distanza con le lobby di potere economico e culturale che hanno regnato a Napoli negli ultimi 20 anni.

De Magistris: "Lettieri è il candidato di Bassolino"

  • PDF

NAPOLI, 21 APR - 'Lettieri? E' il vero candidato di Bassolino'. Così Luigi De Magistris, candidato a sindaco di Napoli, alla presentazione della lista della Federazione della sinistra che lo sostiene.

Lista “Sinistra e libertà” – Morcone Sindaco

  • PDF

Lista “Sinistra e libertà” – Morcone Sindaco

Speciale Elezioni Amministrative Napoli 2011

  • PDF

Il 15 e 16 maggio 2011 i cittadini napoletani saranno chiamati ad eleggere il nuovo sindaco, il consiglio comunale e i vari consigli di municipalità. MediNapoli seguirà la campagna elettorale con aggiornamenti e informazioni sulle modalità di voto. Focus e approfondimenti su www.guidavoto.it, la Guida creata da MediNapoli per tutti i candidati del capoluogo partenopeo.

Quanti ex della sinistra per Lettieri pronto il manifesto, c’è anche Antonio Napoli

  • PDF

di lu.ro. - il Mattino del 17 aprile 2011
C’è anche Antonio Napoli, ex dirigente del Pci poi segretario regionale del Pds e regista della prima campagna elettorale di Antonio Bassolino sindaco, nonché ex assessore (e ancora nello staff di Massimo D’Alema quando era presidente del Consiglio) nel gruppo degli ex della sinistra per Gianni Lettieri, candidato sindaco del Pdl.

Lista “Movimento Cinquestelle” – Fico Sindaco

  • PDF


La lista del "Movimento Cinquestelle" a sostegno del candidato sindaco Roberto Fico

Lista “Partito Democratico” – Morcone Sindaco

  • PDF


La lista del "Partito Democratico" a sostegno del candidato sindaco Mario Morcone

Lista “Insieme per Napoli” – Lettieri Sindaco

  • PDF

La lista "Insieme per Napoli" a sostegno del candidato sindaco Gianni Lettieri

Lista “Alleanza di Centro” – Lettieri Sindaco

  • PDF


La lista "Alleanza di Centro" a sostegno del candidato sindaco Gianni Lettieri

Lista “Terzo Polo di Centro” – Lettieri Sindaco

  • PDF


La lista "Terzo Polo di Centro" a sostegno del candidato sindaco Gianni Lettieri

Lista “Liberi con Lettieri” – Lettieri Sindaco

  • PDF

La lista "Liberi con Lettieri" a sostegno del candidato sindaco Gianni Lettieri

 

Lista “Giovani in corsa con Lettieri” – Lettieri Sindaco

  • PDF


La lista "Giovani in corsa con Lettieri" a sostegno del candidato sindaco Gianni Lettieri

Lista “Noi Sud” – Lettieri Sindaco

  • PDF

La lista "Noi Sud" a sostegno del candidato sindaco Gianni Lettieri

Lista “Partito Repubblicano” – Lettieri Sindaco

  • PDF

 


La lista del "Partito Repubblicano" a sostegno del candidato sindaco Gianni Lettieri

Lista “La Destra” – Lettieri Sindaco

  • PDF


La lista de "La Destra" a sostegno del candidato sindaco Gianni Lettieri