Ven24112017

Agg.:03:11:15

da Legno Storto:

Benvenuto in Medinapoli News !!!

Back Attualità Attualità News Guida al Voto Marco Nonno (PdL) intimidito da sostenitori di de Magistris

Marco Nonno (PdL) intimidito da sostenitori di de Magistris

  • PDF

Napoli, 21 mag - Il consigliere comunale del Pdl Marco Nonno e' stato accerchiato e ingiuriato da sostenitori di Luigi De Magistris al termine di una manifestazione elettorale nel quartiere di Pianura. Lo riferisce lo stesso Nonno che ha sporto denuncia presso il locale Commissariato.

"Ero in moto con mio figlio di sei anni - racconta il consigliere del Pdl - quando ho visto da lontano De Magistris e suoi sostenitori. Mi sono fermato e sono stato avvicinato da un operatore tv ed un giornalista di Ballaro' che seguivano De Magistris. Mi hanno chiesto di rilasciare un'intervista. Poi si è avvicinato un gruppo di 5, 6 persone che hanno inveito pesantemente contro di me con parole irripetibili. Mio figlio si è impaurito. Sono riusciuto ad evitare il peggio solo perché molti pianuresi sono giunti in mio soccorso allontanando questi personaggi inqualificabili. Sono andato via per eviotare ulteriori traumi a mio figlio''.

Più votato fra tutti i consiglieri del Pdl e degli altri partiti, Marco Nonno ha raccolto domenica scorsa 3604 voti.

E' consigliere uscente e vive a Pianura. E' tuttora sotto processo e dovrà rispondere dell'accusa di concorso in devastazione per la rivolta di Pianura durante la crisi rifiuti di gennaio 2008.

"La sinistra radicale vuole strumentalizzare la mia vicenda personale nonostante il processo sia ancora in corso e - insiste Nonno - stia dimostrando in aula la mia assoluta estraneità ai fatti. Il moralizzatore De Magistris dovrebbe prendere le distanze da questi personaggi estremisti che vogliono far ripiombare la citta' in un clima da anni di piombo''.